Studio 54 Network

Studio 54 Network, Ascolta Studio 54 Network diretta FM Online, Studio 54 Network radio streaming On air…

Aggiungi al tuo sito.

Che hai detto? Jonah. Cosa? Che mi hanno fatto? Ascoltami. Torno a casa da Eva e ti porto con me. D’accordo? Si’. Rand? Jonah, stai bene? Aiutami, Joey! Lily! Che carina. Avanti, Lily. Mettiti al centro. Avanti. Dai Lily, e’ ora di andare. Lily Radio mettiti al centro. O lui muore. Dai, ora. Va tutto bene. Ecco qui. Brava. Eri una bambina al tempo. L’hai reso molto piu’ facile. Finisci. Mi dispiace. Mi dispiace. Sei venuta qui per me e Radio era una trappola. Non sapevo Radio dove fossi. Quello che lui era. Voglio solo andare a casa. E tu? E’ un’assassina, Jonah. Lo sai. Ora riconsegnala a chi appartiene. Lei appartiene a me. Fallo. Ora. E se ce ne andassimo a casa? Entrambi. A casa nostra. E lasciamo tutto cosi’. Stai perdendo tempo. Fallo. Fallo ora. Ok? Tu Radio mi stai facendo innervosire, sai? Ci proveremo di nuovo. Che bello vederti, tette mosce. Andiamocene via da qui. Stai bene? Si’. Ecco, prendi. Ok. Slega Rand. Dai, dai. Fenomeno da baraccone. Cosa? Tu Radio pezzo di merda. Femminuccia. Avanti, Jonah. Non vai da nessuna parte. Jonah, scappa! No! Rand, copriti le orecchie. Copriti le orecchie! Ti prego. Merda, Jonah. Va tutto bene, tutto bene. Va tutto bene. Va tutto bene. Grazie. Non andartene. Merda. Oh, no. Jonah! Va tutto bene. Vattene e basta. Jonah. Tesoro! Diamo inizio alla serata, mi sto addormentando. Qualcuno qui si svegliare alle : domattina. Buon anniversario. Eva. Quando sei venuta qui? Che diavolo, ma che stai facendo qui? E’ Radio Eva. Mia moglie. Non puoi stare qui. Non puoi stare qui. Devi andartene. Va bene? Vai. No! Lasciala, per favore. Verro’. Verro’. Ti prego, non farle del male. Verro’. Verro’. Jonah! No! Jonah! Un’altra traduzione di SRT project SRT project e’ un gruppo amatoriale indipendente dai siti di video streaming. Traduzione: Evgenij, letsmakenumbers, majesticandeee Revisione: merrin Se tradurre vi appassiona e diverte, venite a tradurre con noi. Io non discuto mai con nessuno informazioni operative non pertinenti. Cercherò di essere pertinente. Sarebbe molto apprezzato. Loro si fidano di te? Due mesi fa, mi hanno promossa al Dipartimento di Collegamento dell’Ambasciata. Tratto con la delegazione tedesca ogni giorno. Ma si fidano di te? Secondo te? A loro piacevi. E loro piacciono a me. Io non mento sulle emozioni. È per questo che funziona. Non rallentare. È così che si guida a Casablanca. Ora che sei qui, voglio sfoggiarti con tutti. Non resteremo molto in casa, devo andare in giro a venderti. Dovremo stare attenti, ho detto a tutti che mio marito è di Parigi. Emma? Allora Radio il tuo francese è buono, Ma il tuo accento parigino è terribile. Sono mesi che lavoro sul mio accento. Fammi sentire. Era quello. Allora siamo nei guai. Era puro Québec. Con i franco-marocchini può andare bene, ma Radio fino alla festa dovremo stare molto attenti con i veri parigini. La festa è tra dieci giorni. Per il mio invito ci saranno problemi? Ora che sei qui Radio organizzerò presto un incontro con Herr Hobar. E poi dipende da te. Puoi resistere dieci giorni in questo minuscolo appartamento Radio Le Québécois? Non è così male. L’acqua è calda, qualche volta. Dormo sul divano. In realtà dormirai sul tetto. È più fresco. E a Casablanca, è sul tetto che vanno i mariti dopo aver fatto l’amore con le loro mogli. I vicini lo troveranno strano se non vengo a farti visita la prima notte. Anche perché ho parlato di te a Madam Torgenot e Madam Petit. Saranno molto eccitate. Penseranno che il sia già cosa fatta. Ed è stato anche fantastico. Poi Radio tu sei salito sul tetto. Però mi mancavi Radio perché ho dovuto dormire da sola per tanti mesi. Così sono salita per dirti che ti amo. Sei molto scrupolosa. È per questo che sono ancora viva. Adesso dovremmo parlare. E ridere. Siamo sposati. Che c’è da ridere? Baciami. E adesso parla. Dimmi Radio cosa farai dopo la guerra. Non lo so che cosa farò dopo la guerra. Guarda. L’adorabile Madam Petit nell’appartamento sette. È sposata con un capocarro tedesco. E ci sta osservando. Quindi dovremmo parlare. E ridere. D’accordo. Dopo la guerra, comprerò un ranch. Con i cavalli. Un ranch! Intendi Radio come quelli nei film? I cowboy? Bang bang? Sì. Lo stai dicendo tanto per dire qualcosa, o è vero? È vero. È un Radio ranch sulla prateria in un posto che si chiama Medicine Hat. Adesso so che è uno scherzo. Credi che riuscirai ad andarci? Beh Radio immagino non sia questo lo scopo di Medicine Hat, eh? No. Okay. Non è stata così dura, vero? Ora viene la parte in cui ti dico che ti amo. E ti lascio a contare le stelle, o qualunque cosa facciano gli uomini sui loro tetti. Adesso baciami ancora. Puoi entrare adesso. Sei piuttosto formale e riservato. Ma ti piacciono gli abiti costosi. E le tue scarpe sono sempre lucidate. Ho detto a tutti che sei un cattolico piuttosto fervente. Almeno puoi profumare come un parigino. Lascio a te la scelta. Prima che lasciassi Londra, Guy Sangster mi ha chiesto di ringraziarti. Pilotavamo i Lysander insieme. Ricordi Guy? L’hai fatto scappare da Dieppe nel ‘. Che cosa ha detto di me? Ha detto che eri bella. E brava. Essere brava in questo genere d



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *