RAI Radio 2 90.1 FM Abriola

RAI Radio 2 90.1 FM Abriola, Ascolta RAI Radio 2 90.1 FM Abriola diretta FM Online, RAI Radio 2 90.1 FM Abriola radio streaming On air…

Per forza. E quella leggenda del basket può aiutarci. , amico! Diventerai padre! È fantastico! Congratulazioni. Grazie, Kareem. Grande notizia, fratello. Sarai un padre meraviglioso. A questo punto se quello stronzo di Avedon può aiutarci a vendere più scarpe, allora facciamolo. Grazie, Steve. Congratulazioni. Grazie, amico. Dio! Da quando bussi alla porta? Da quando non vivo più qui, a differenza di altri. Quegli altri hanno appena finito il college e sono tornati dai genitori. Forse non lo sai, ma il mercato del lavoro è saturo. Soprattutto quando ci si laurea in burattinaggio. Si chiama spettacolo di burattini e la laurea è in Arti Teatrali. Una scelta che ti farà diventare ricca. Ehi, aspetta. Mamma! Tuo figlio, il gran duca, è venuto a trovarci! Stevie! Guardati, mamma, sei uno schianto! Tesoro! Ecco il mio Stevie che ha guidato fin qui per venire a trovare la sua vecchia mamma. Stai cercando di farmi venire i sensi di colpa? Non sprechiamo tempo. È una rarità vedere il mio splendido figlio di questi tempi. Se lo dico, è solo perché è vero. Che c’è? Chi è che sta facendo tutto questo baccano in casa mia? Qualcuno vuole rubarmi la mia Patti-bel? Qualcuno vuole rubarmi la mia Patti-bel. Patti-bel. Voglio farmi bello agli occhi di Stevie. Sono un gorilla! Gorilla! Come butta, ragazzo? Ti vedo bene! Sì, sto bene. Guarda che cos’ho. Le chiamano Le Coccinelle. Di’ cosa ne pensi alla tua vecchia. Sono di gran classe. Tua madre le adora. Le piace anche un’altra cosa. Mamma, possiamo parlare un attimo? Ti piace, vero? Mamma. A tua madre piace il coso Steve, sei sicuro di non volerne un po’? Aiuta l’intestino. Mamma, le banane vanno prima sbucciate. Vitamine e nutrienti sono nella buccia. Buccia di patate, pelle del pollo. È lì la parte buona. Ok, come vuoi. Stavo pensando che potrebbe essere carino riunire tutta la famiglia a Natale. La trovo una splendida idea. Sarà una vita ormai che non trascorriamo il Natale tutti insieme. Che succede? È una cosa brutta? Devo sedermi? No, è solo che ho conosciuto una ragazza. La situazione è complicata. Complicata a tal punto che potrei diventare nonna di un frugoletto? No, direi di no. Complicata nel senso che ho detto a questa ragazza che ho una zia malata di cui occuparmi. Tesoro mio, ma tu non hai una zia malata. Questo lo so anch’io, ma ora mi trovo in questa situazione e devo riunire la famiglia a Natale, e devo anche trovare una zia malata. Se non lo faccio, questa ragazza penserà che io sono uno stronzo. Sei nei pasticci. È un gran casino. Che posso fare per te? Davvero? Nessuna predica? Cioè mi aiuterai e basta? Non sono certo una che mente per i figli. Non è nel mio stile. Lo so. Ma se mi aiuterà a riunire la famiglia a Natale, ci sto. Che ci guadagno io? Tu aiuterai tuo fratello. Così darai un senso alla laurea che hai preso. Io non ti aiuterò. Non desideravi un tablet? Steve potrebbe comprartene uno. Sì, si può fare. Se la metti così, allora ci sto. Affare fatto. Batti il cinque. Non mi resta che trovare una zia malata. La vicina Alice? La signorina Alice? Sì. Vive accanto a noi da anni e non l’ho mai vista sobria una volta. Hai sentito come parla? E non riesce a stare in piedi. È perfetta. Hai ragione. E puzza di pipì. Non sottovalutarlo. Cin cin, bambini! Che ti avevo detto? Le banane vanno sbucciate. Puzza come Theo! Hai ottenuto l’ok dal cliente per dare il via alla campagna? Più o meno. Sì. Ottimo. Procedi pure. Quindi alla fine è stata approvata? Non l’hanno ancora fatto. Ma se la spedisco, la cestineranno. Me ne chiederanno un’altra mentendo. Questa è una buona campagna. Una volta in circolazione, gli piacerà. Sembra un piano interessante. Allora, ti sono piaciuti i fiori? Sì, erano carini. E poi, spedire i fiori è la terza delle qualità che deve avere un uomo per uscire con me. Davvero? E le altre? Quinta, la premura. Dodicesima, l’intraprendenza. Seconda, la generosità. Forte. Quindi hai fatto una lista? Ogni ragazza ne ha una. Per non rischiare di incappare in uno come Steve. Andiamo, non è poi così malaccio. Ha illuso una ragazza per mesi per poi scaricarla con la scusa della zia.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *