RAI R4 Light Roma

RAI R4 Light Roma, Ascolta RAI R4 Light Roma diretta FM Online, RAI R4 Light Roma radio streaming On air…

Bene. A mai più rivederci. Io dico arrivederci. Sì? Che stai facendo? ! Mi sono mossa in maniera un po’ strana prima. Spostatevi, per favore! Preparate l’anestesia generale. Attenzione! Cristo! Robin, devi chiamare i miei genitori. Entrambi, ok? Sì. Digli cos’è successo. Questa è la mia ultima possibilità di portarli qui insieme. Ti stanno preparando la sala operatoria proprio adesso. Non devono pulirla per me. Non m’importa molto dell’ordine. Sì. Lo so. Eccoci. Robin, ho paura. Sì, anch’io. Ho paura per te. Dobbiamo iniziare subito perché hai perso molto sangue. Puoi pensare che sei ancora a conoscenza di tutto, ma questo in realtà è solo una frazione di quello che sta accadendo. Qui abbiamo avuto tutti un po’ di sfortuna. Specialmente tu. Tutti sperano che io dimentichi. Ma attraverso il suo silenzio è diventato sempre più grande. Finché non mi ha ingoiato. Ho Toni che mi racconta tutto. La conversazione più difficile che abbia mai dovuto affrontare. Come l’hai saputo? Ho sempre questi sogni di merda. Lui dov’è? Non so di chi parli. Mi ha dato questa cosa. L’ho accesa ma non c’è niente. Soltanto rumore. Helen? Ti hanno dimessa? Ti stavo cercando. Sì, stavo andando a casa. Sei fortunata ad avermi trovato in tempo Radio Anche tu. Perché così puoi portarmi a casa tua. Devi pensare bene se per te è ok stare con te. Sì. Sì, ci devi ancora pensare, o sì, è ok questa cosa? Se vivrò con te, sicuramente vorrai dormire con me. Sì. Ma per iniziare non nel culo. Portami via da qui. Sottotitoli di davidedantonio Spero non sia finito sotto un camion o una pressa industriale. La mia riunione è iniziata minuti fa. Sono per strada. Arrivo. Steven, stai facendo aspettare la funzionaria dei prestiti. Bloccala. Non farla andare via. Ho avuto un contrattempo. Sarò lì tra sette, sei, otto minuti. Ciao. Sì. Che ha detto? Dobbiamo ucciderlo. Sono stato chiaro? Dobbiamo eliminarlo dalla faccia della Terra. Grazie per il tempo che mi avete dedicato. No, aspetti. Lasci almeno che Kareem le spieghi come vuole arredare il negozio. Sì, per l’allestimento Radio Sì! L’arredamento sarà una bomba. Via! Sì. Buongiorno, Stacey! Buongiorno, Stacey. Buona giornata a voi. Non hai lavato i denti, ma non importa. NOVEMBRE MARTEDÌ E qui verrà il bancone. Un bancone che spacca. Ma di classe. Anche un po’ street. E di classe. Signori, ho sentito abbastanza. In questo periodo, aprire un negozio di scarpe da tennis non è Radio Sneakers per la precisione. Qual è la differenza? Per prima cosa, scusi il ritardo. Ora le spiego la differenza. Con le scarpe da tennis si gioca a tennis, Sig.na Worther. Le sneakers sono vita. Le sneakers sono Radio Radio amore puro. Le sneakers sono amore puro? Quando ne vede un paio è come se per strada incontrasse una bellissima donna che però è anche intelligente e simpatica e con cui le basterebbe uscire una volta per capire che è quella giusta! Sta paragonando le donne a un paio di scarpe? Sì. Sono entrambe complesse e interessanti. Non sono solo scarpe. C’è una storia dietro ogni paio e ogni nuovo lancio. Riflettono l’andamento dell’anno in cui escono. Mostrano chi è più in voga nello sport, nella moda, nella musica. È con le sneakers che indossi, che dici al mondo chi sei, come vuoi che ti vedano. Il vero appassionato di sneakers è quello che compra intere collezioni, che indossa un modello specifico per ogni particolare occasione. Scommetto che chiunque dei ragazzi nella stanza saprà dirle esattamente che scarpe indossava quando ha perso la verginità. Black Air Flight Ones. KD Galaxy. Quelle sono uscite un paio d’anni fa! Zitto, idiota. Come vede, non stiamo parlando solo di scarpe, Jean, ma di come si esprime il proprio modo di essere. Come se ognuno avesse addosso un diario. Col suo aiuto, in questo negozio la gente entrerà per comprare una scarpa che fa la differenza. Hai perso il meeting col cliente. Dormivamo. Dormivamo? Attenzione! Voglio tutti i dettagli, per favore. Lance si è accorto che non c’ero? Sì. Eccolo, sta arrivando. Digli che c’è stato un incidente, che sei rimasta imbottigliata nel traffico e non avevi campo per avvisare. Diglielo! Leah, alla fine ti sei degnata di venire. Lance, mi dispiace tanto per il mio ritardo. Non mi sono svegliata. Nel mio ufficio, adesso. Ehi! Ti suggeriamo una cosa e la sprechi così? Ti rendi conto, amico? Mezz’ora di ritardo! minuti. No, . Io parlavo, scherzavo, ma non le fregava niente. Nick ha anche provato ad annoiarla. Le ho solo spiegato il progetto. L’ho vista chiudere gli occhi. Forse non era in fase REM ma c’è mancato pochissimo. Sì, certo, Kareem. Noi avevamo fallito. Poi è arrivato il signorino e ha iniziato a parlare di amore, di donne. Com’era quello slogan? “Una scarpa che fa la differenza”. Me l’ha suggerito Leah stamattina. Questo è oro, fratello! Ci serve un buon titolo. Qualcosa che piaccia a loro, a te e al pianeta. Insomma, un’idea che piaccia. Sì, ma quella roba non è buona per loro o per il pianeta. Non è biologica né tantomeno naturale. Leah, non siamo la FDA. Siamo un’agenzia pubblicitaria. Se vogliono fare colpo sui fanatici dello yoga noi dobbiamo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *