Radio Veronica One

Ascolta Radio Veronica One diretta FM Online, radio streaming On air Qualità e trasmissione continua.
Telefono: +39 011 581 21 11
Email: [email protected]

Anzi, hai riempito la mia vita come niente e nessun altro ha mai fatto. Così non sei più tornato a Madrid? No. Ma ho seguito tutto ciò che hai fatto, ed ero contento quando vedevo una scena chiaramente ispirata a noi. Ogni tuo film era un avvenimento nella mia vita e il tuo successo mi riempiva di orgoglio. Sei l’unico regista spagnolo che la mia famiglia conosca! La tua nuova famiglia. Sì. E sanno qualcos’altro? Ti riferisci a noi? Lucrecia, mia moglie. Cioè, ex moglie, ci stiamo separando. Sì, a lei l’ho detto. Non sa che sei tu, sa che ho avuto un compagno a Madrid, per tre anni. L’ho detto anche a uno dei miei figli, per incoraggiarlo. Più in là gli dirò che sei tu. È appassionato di cinema, non me lo perdonerebbe, altrimenti. E ora stai con qualcuno? Sì. E tu? No. Uomo o donna? Donna. La mia esperienza con gli uomini è finita con te. Non so come prenderlo. Prendilo come un complimento. Lui è Mauro, il più piccolo. E lui è Federico. Ha già anni. Ti somiglia molto. È a lui che l’ho detto. Bellissimi entrambi. Devi venire a Buenos Aires, la città ti farà impazzire e sono certo che t’ispirerà. Voglio che tu conosca la mia famiglia, che venga a mangiare al ristorante. Che ci sbronziamo insieme! Bene. In nome dei vecchi tempi. Vuoi che resti a dormire con te? Certo che voglio, ma chiudiamo la nostra storia come Dio comanda. Di Dio non ci è mai importato niente e la nostra storia possiamo chiuderla anche domani mattina. A ogni modo, sono felice di vedere che ti ecciti ancora con me. Lo stesso vale per me, anche tu ti sei eccitato. Sì. Vai via. Vattene. Sì, me ne vado. Hai ragione. Come sempre. Ricorda che hai promesso di venire a trovarmi a Buenos Aires. Buon viaggio. Grazie di essere venuto, davvero. Ti chiamerò per ricordartelo. Sì, Salvador? Mercedes, disturbo? No, dimmi. Vorrei andare dal dottor Galindo appena possibile. Che ti sei preso? Niente, solo un ansiolitico due ore fa e un paio di tequila. E ora mi prendo la mia dose legale di pestato di pasticche con yogurt. Prendo appuntamento anche con il gastroenterologo? Sì, al più presto. D’accordo. Bene, ciao. Ciao. Salvador Mallo? Sì.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *