Radio Tirol 92.5 FM

Ascolta Radio Tirol 92.5 FM diretta FM Online, radio streaming On air Qualità e trasmissione continua.

Aggiungi al tuo sito.

Questa è la prima stesura di La Sera della Prima Comincia. Era tutto tranquillo Come la notte santa Ero spaventato Con la folla in vista Erano rumorosi Tutto il lavoro Della mia vita Relegati in questo solo E unico momento Ogni lacrima che ho versato Ogni risata ho fatto Ogni intuito nella donna Ogni sensazione di gioia Tutto! Dio Onnipotente, questa è la sera della prima! Ho visto il dolore L’ho visto tornare Ho visto la strada E ho visto la luce! Dio Onnipotente, questa è la sera della prima! Vorrei non essere così fottutamente stonato. Ho avuto delle lunghe conversazioni con molte persone sui film di John. E quando parlano dei film di John, è con la stessa passione con cui gli attori parlano della recitazione quando iniziano una scuola di recitazione. Mi dispiace. Va bene, mi dispiace. C’è dell’innocenza. Il cinismo del mondo del cinema sembrava far scappare un mucchio di gente. Ma non fece scappare John. Guarda qui! Ma John forse era immune. Penso che avesse un gene che le altre persone non hanno. Sai? Aveva una specie di gene del coraggio cinematografico che forse dovremmo attingere da quel DNA. Il che mi dà un’idea. Andrò a prendere un badile. Una cosa non esiste: l’oblio. Dio salva il metallo e salva le scorie, e la sua memoria profetica impedisce la perdita delle lune future, e quelle delle serate passate. Ti piace il jazz? Sì, mi piace tutta la musica. Bene. Ti fa sentire vivo. Il silenzio è morte. Pensi di fare un musical? Sì. Sì? Col ballo e l’orchestra e tutto il resto? Sì. Un musical. Solo uno. Solo uno? Sì. Hai già scritto la storia? No. Non l’ho scritta io. E’ stato Dostoevskij. Delitto e castigo. Vorrei farne un musical. Aveva un modo di raccontare una storia. Aveva un modo di parlarti. C’era sempre un senso di malizia in ciò. E c’era sempre una qualche virtù nascosta. Non troppo veloce! Ricordo che una volta mi disse Allora era molto malato, molto malato. Guarda adesso. Lui aveva un vialetto scosceso e doveva scendere lungo questo scosceso vialetto per prendere il giornale!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *