Radio Studio Nord

Ascolta Radio Studio Nord diretta FM Online, radio streaming On air Qualità e trasmissione continua.

Aggiungi al tuo sito.

Porto lei a Torredembarra a cercare un telefono? Sì. D’accordo? Sì. Jonathan, mi prenderesti la borsa, tesoro? Grazie, sì. Bloggs, stai andando un po’ veloce. Non serve che vai così veloce. Scusa. Lo fai troppo veloce, non sono un palloncino. Bloggs, potresti andare con quest’uomo, trovare un telefono e chiamare Teddy Hall? Sarà a casa o al lavoro. Questo è il numero di Littlemore. In Inghilterra? Sì. Spiegagli cos’è successo e digli che lo aspettiamo qui. Sì. Aspettiamo che arrivi dall’Inghilterra? Sì. Ora potresti andare, per favore? Bloggs, già che ci sei, prenderesti qualche salsiccia, un bel pezzo di pane e una bottiglia di vino rosso? E un cavatappi. Buona fortuna. Non dico niente. Spero che tu mi capisca. Scusate! Temperatura molto gradevole. Mi ricorda Nairobi. Tutto bene lì, Jonathan? Sì, benissimo. È abbastanza facile. Stai andando benissimo, tesoro. Vero. Tra un minuto vengo a darti il cambio. Davvero? Oddio, chissà cosa penseranno che stiamo facendo. Perché? Passiamo le vacanze in una piazzola di sosta. È una cosa normalissima. Alla salute! Alla salute, tesoro! A Dio onnipotente, piace farci degli scherzi, ma i suoi scherzi hanno sempre uno scopo. Dice che a Dio piace scherzare. La sofferenza di questo povero uomo ci riunisce tutti insieme a festeggiare. Perciò facciamo festa. Mi sembra giusto, no? Sai a chi piacerebbe un mondo tutto questo? A Paddy. Santo cielo! Teddy! , cara! Potresti avere almeno la decenza di essere in punto di morte? Che diamine è tutto questo? Fatto. Adesso lo accendiamo. Almeno qualcuno è felice. Dio solo sa come siete riusciti a combinare questo disastro. Penso sia stata colpa mia. Si può sapere che fate in giro, bighellonando in Spagna? Questo invece è colpa mia. Be’, questa sedia non è costruita per affrontare viaggi intercontinentali. Lo so, Ted, scusami. Volevo sole vedere l’alba sul Mediterraneo. L’alba si vede anche a Drayton St Leonard, sai? Teddy, è un bene che tu sia qui. Sto progettando una fuga ancora più grande. Non verrò a salvarti da nessun’altra parte. Non riguarda solo me stavolta. Ci sono molti altri che devono essere salvati. Che lo spettacolo abbia inizio. Questa sedia respira? Come un leone dormiente. Fantastico! È il dottor Clement Aitken? In carne e ossa. Bene, benissimo. Teddy! Attenzione. Salve. Le presento Teddy Hall. Oh, cielo. Mai visto niente del genere in tutta la mia carriera. Ha fatto tutto da solo? Praticamente, sì. L’unico modo per riuscirci. Mi piace quest’uomo. È un medico? Sì, ed è anche il direttore della ‘Fondazione per la Ricerca sulle Disabilità’. Che ha creato lui. E di cui si è nominato direttore. Be’, se nessun altro lo fa, fallo da solo. Guarda cosa c’è qui. E questa cos’è? Sto lavorando a un Modello Due. Il problema con il Modello Uno è che la batteria è piuttosto debole e la pompa è molto rumorosa. Quindi sto provando con un solenoide. Affascinante. Che durata ha la batteria? Sul Modello Due, circa sei ore. Da quanto tempo vive in questa condizione? Sono ormai undici anni Incredibile. Se queste sedie funzionano davvero, me ne serviranno parecchie.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *