Radio Radio 100 FM

Ascolta Radio Radio 100 FM diretta FM Online, radio streaming On air Qualità e trasmissione continua.

Aggiungi al tuo sito.

Lo so Anche io. Io no. Sì, soffri. Piangi C’è davvero qualcosa da ridere. Ris, ma puoi giuro su Sant’Antonio che l’idea di mai più vedermi di nuovo non ti fa soffrire? Lascia Saint-Antoine in pace. Giuro. I preti non giurano. Chi giura? Gli atleti? Sei puerile. Gesuita. Sei solo un gesuita. Molto bene, lo giuro. Gesuita e spergiuro. Questa è la prima volta? Sì. E anche l’ultimo. Che i santi vengano da te aiuto, povero mio. Quando eri in seminario, mi sei sembrato abitato dalla grazia. Volevi andare in Africa per convertirti i nativi del Dr. Schweitzer. E oggi hai perso la fede? No, Dio non mi ha abbandonato. Non è questo. Buona. Allora lei è bella? Chi? La donna di cui sei innamorato Mi scusi, ma come fai a sapere che Andiamo. Tutti noi, un giorno o l’altro, sono stato innamorato Allora ? Lei è bella? Bello non saprei La domanda non è lì. nostro l’incontro è puramente spirituale. Non raccontare storie. Ipocrita. Bugiardo Preah. Lei è una ragazza molto bella, Devo dirlo. Un pezzo di re. L’hai visto? In effeti. Ero in chiesa quando sei fuggito. E capisco che sei in crisi. Che cosa hai intenzione di fare? Vuoi sposarlo? Vuoi essere scomunicato? Sicuramente Ignacia, il pungiglione! No. Ma potrei chiedere esenzione dall’obbligo del celibato. L’esenzione? Non danno più. Il Papa lo rifiuta. Il Papa non vuole matrimonio per noi. Single life! Stai bene nella tua testa. Single life. Lou sii il Signore. “Meglio sposarsi bruciare “disse San Paolo. Lascia in pace San Paolo, è il santo dei protestanti. Hai una madre, vero? Sai come sono. A loro non piace il loro figlio rinunciare alla casa. Preferiscono che facciano il loro piccola spazzatura in segreto a condizione che tornino la sera mangia la zuppa a casa. La chiesa è una madre gelosa, come tutte le mamme Sì, la chiesa è una madre gelosa. Mi consigli di vivere nel peccato Per prendere segretamente una ragazza, come i preti che dormono con le suore. Non ha finito, lo scomunicato? Non preoccuparti di questo, sorella mia. Ma cosa vuoi, alla fine? Renditi regolare. Get scomunicato. Ma lasciami in pace. Sono vecchio e malato. Vai all’inferno, tu e le tue storie di celibato ecclesiastico. Sono un martire. Per quale commedia una foratura nel gluteo. Troverete tutto su Polyn sia. Lo sto avvolgendo I miei migliori auguri a tua madre. Grazie. Glielo dirò. Sei interessato, R v rend? Ma chi? Bella libreria. Molto bello. E grande. Molto grande. Ci sono molti libri. Sì, mucchio. Heaps. Vorrei del nastro adesivo, nero o bianco. Ho del rosso. Sì, perfetto. Nient’altro? No, no. Grazie. Rosso, va bene anche questo. Cosa? Niente. Pensi che io sia un ipocrita, non è vero? Se lo dici tu. Lo sto avvolgendo? Non so come dire le cose come te Questo è tutto. Sono un prete ma anche a uomo mr. Non un ragazzino. La mia modestia mi dà affrontare le cose dalla band. Sì, dalla band! Capito. E se ti dicessi che il tuo vestito è volgare, che il tuo taglio di capelli è brutto e che hai ingrassato? lire Ti piaccio brutalmente sincero? Preferisco un po ‘di ipocrisia. Hai bevuto? Mai. Cosa vuoi? Mi vesto e Indosso i miei capelli come voglio. E se ingrassi, Sono assolutamente felice Volevi che lo facessi suicidio anche per te? Sono ancora tranquillo. Molto bene. Continua. Pensi che queste siano le parole chi è d’accordo, tra di noi? “Tra di noi”? Non c’era niente tra noi. Sei ipocrita, se pensi che non c’era niente tra noi. Sei sempre tu. Ti giri del piatto e non capisco niente. Non ho ancora capito questo che stai cercando di dirmi. Sei venuto a dirmi qualcosa, si o no? Basta con questo formalismo irritante e meschino! Cosa vuoi? Una dichiarazione, un sâr nade, che mi inginocchio? Posso dirti che ti penso giorno e notte, che vivo un inferno? Questo, se cresci, Perdo chili! Questo è quello che vuoi? Sì, sì. È esattamente quello. Mio amore. Ti amo, ti amo. Signora, avete delle gomme da cancellare? Quelli con animali preistorici e metti la punta della matita. Questo è il libro. Grazie. Arrivederci. Piccolo demone Soldi del nastro. lire? Mantenere il cambiamento Arrivederci. Molto bene Qui. Quanto? Niente. È un regalo Grazie.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *