Radio Olympia 99.8 FM

Ascolta Radio Olympia 99.8 diretta FM Online, radio streaming On air Qualità e trasmissione continua.

Aggiungi al tuo sito.

di Bill, non facevi altro che mentire. Si’, come tu hai mentito a te stessa. Ehi, aspetta un attimo. Ti ho chiesto esplicitamente se Bill e la signora G avessero una relazione, e tu mi hai guardata dritto negli occhi e mi hai detto di no. Perche’ ti stai innervosendo, ora? Perche’ tu non ti stai innervosendo? E’ questo che voglio sapere. Come ti come ti sentiresti, se fosse capitato a tua figlia? Cosa faresti? Mamma, tu sapevi qualcosa. L’hai detto a papa’ e lui ti ha convinta a lasciar perdere. Questo e’ vero. Stavi seguendo le regole imposte da papa’, cosi’ come la signora G seguiva quelle di Bill. Stai paragonando me alla signora G e tuo padre a quel No, no. Mamma, stammi a sentire. Ti sto dicendo che e’ complicato. Sto dicendo che lei era profondamente insicura, e probabilmente anche lei ha subito abusi, quand’era una bambina. Probabilmente. Fidati. Io lo so. E’ una cosa che puo’ danneggiare i tuoi limiti. Finalmente ammetti che tutto quello ti ha danneggiata. Va bene, mamma. C’e’ una domanda che voglio farti, fin da quando ho letto quel racconto. Si’? Ti e’ piaciuto? Mamma ero una bambina. Come puoi chiedermelo? E’ che non capisco. Perche’ continui a tornare indietro, allora? Ho ricevuto qualcos’altro. Che cosa? Dimmelo, voglio saperlo. Amore. Io volevo che qualcuno pensasse che fossi speciale. Beh tu sei sempre stata speciale per me. Cristo santo, mamma. Ma dopo, sei diventata cosi’ promiscua. Andavi a letto con ogni tipo di uomini. Stranieri, sposati. Non ti importava delle loro mogli. Non ti importava di nulla. E’ un discorso all’antica. All’antica, eh? Tu sei stata con un uomo solo per tutta la vita. Io non volevo la stessa cosa. Non volevo essere come te. Scusami un attimo. Bill Allens e’ salito sul podio nel e nel . Quando si trasferi’ all’universita’, per insegnare, tutti si accorsero della sua lungimiranza. Affondo. Bill divenne una leggenda. E ora calci indietro. Ha migliorato la sua immagine lavorando in varie universita’ di tutto lo Stato. Il coach Allens mi scelse tra molte altre ragazze e credette in me. La sua squadra della staffetta era soprannominata “L’isola dei giocattoli difettosi.” Eravamo ragazze che nessuno avrebbe mai notato, ma lui ha visto il nostro talento e ci ha portato ad eccellere. Vogliamo vincere, certo, ma la vittoria e’ una cosa secondaria. La cosa piu’ importante e’ capire che abbiamo lavorato come una squadra. E che abbiamo imparato a perseverare e a lottare per raggiungere l’eccellenza. Spero che ognuno di voi sorridera’, quando ripensera’ al tempo trascorso insieme, tempo che vi ha aiutati a diventare quello che siete. William P. Allens. Si’, e’ stato il mio coach all’universita’ dal ‘ all’ . Ha detto che ha abusato sessualmente di lei, nel ‘. Si’, ma la nostra era una relazione. Ok, le chiedo scusa allora. Mi mi spiace tanto. Spero che questo possa aiutarla. Sono riuscito a procurarmi il suo numero di cellulare, attraverso uno dei miei investigatori. Grazie. Presumo che la sua intenzione sia quello di costruire un caso contro di lui. No, io voglio solo sapere cosa gli e’



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *