Radio Nostalgia Liguria 96.7 FM

Ascolta Radio Nostalgia Liguria 96.7 FM diretta FM Online, radio streaming On air Qualità e trasmissione continua.

Aggiungi al tuo sito.

Parlava di due persone che mettevano il loro amore alla prova Così decidono di separarsi e di incontrarsi sei mesi dopo Sei mesi? Ma loro erano ricchi e avevano più problemi di noi Dammi sei giorni. Incontriamoci al caffè tra sei giorni Ti fidi di me? Mi lasci scelta? No, Julien. Non così Tranquillamente Fiducia completa Tra sei giorni in quel caffè, a quel tavolo Se tu non ci sarai, sarà peggio per me Se non ci sarò, significherà che niente è possibile L’amore va bene quando tutto è sereno Non durerebbe se si dovesse fuggire sempre Ma che cosa dici? Non ha senso No E’ la vita Non la conosci? Tu non la conosci Tra sei giorni, in quel caffè a quello stesso tavolo Ma se non ci sarò, non cercare mai di rivedermi, ti supplico Neanche per caso! Ora vattene. Sbrigati Julien! Rosa! Rosa! Rosa! Rosa! Finalmente ti ho trovato! Capiti a proposito Ti ho cercato dappertutto! Hanno mandato Dede per metterti paura Lo so ma non mi importa nulla. Vieni Ci imbatteremo in Mataf e Paulo! Gli ho mentito Hai paura? Si. Ma se vuoi, smetterò di avere paura Hai sempre voglia di fare l’amore con me? Eccome Mettetelo nell’armadio Jeannot. Permetti? Sono . pezzi. Andrà bene? Più che bene E lì che cosa c’è? Tirapugni Potete riprenderli Gilbert! Si? E’ Pierrot. Cosa vuole? Dice che ha un appuntamento Scendo Nascondi le merci fino a domani sera Se chiedono di me, non sono rintracciabile per ore Arriva Benissimo Roba di lusso Porto sempre il meglio Molto di lusso Quanto viene? . Non posso, Pierrot. Eccone .. Di più non posso. Ci rimetto, lo sai Lo so Ti salderò più tardi, in denaro o in favori Urgentemente Già Gilbert, ci sono Paulo e Mataf Chiedigli cosa vogliono Allora? Sono stanco delle pelliccie. Ho aperto una sauna e ho preso un ragazzetto Qualcuno in gamba? Abbastanza, si Devo comunque comprare tutti. Hanno visto Rosa. Allora? Andava all’hotel con il moccioso Digli che non facciano niente, me ne occuperò di persona E il resto della tua favola? E’ un bravo ragazzo, affidabile Vado d’accordo con lui su così tante cose Sai che voglio dire Solo che non ha un soldo Continuo a prestargli soldi e sperperare il mio capitale A lungo andare Vedi? Una donna è questo prima di tutto Tocca La seta ci rende ancora più nudi Di solito è riservata a Gilbert. Non la metto mai con i clienti Non sgualcire Tocca delicatamente Basta, stenditi Tutto è bene nel piacere Me l’hanno insegnato gli uomini Tutto è bene Non lo dimenticherai, vero? Spogliami ora Lentamente Più fai in fretta, più perdi piacere Adesso vieni Non potrò mai dimenticarti Ne ero sicuro Avevo ragione, vedi? Perchè mi hai lasciato dormire? Per guardarti Per ricordare meglio dopo E’ giorno Tieni Riprendili Ci tengo Un’altra volta, non oggi Ma mi levi parte del mio piacere Sul serio? Devi rivestirti ore Aspetti qualcuno? Se vogliamo Che ne hai fatto dei soldi? L’ho aggiunto al tuo mucchio Prendili indietro Ma perchè? Perchè mi aiuterai Veramente? Mi farai un grande favore Tutto quello che vuoi Lo giuri? D’accordo Dopo non potrai più tirarti indietro Lo giuro Apri il panno Prendi Lasciaci il panno intorno A che giochiamo? Non stiamo giocando Quando hai fatto quello che ti chiederò, cancellerai ogni traccia Sui mobili, sul legno del letto, sulla maniglia della porta Rosa? Hai paura? No Non capisco Ecco qua Vedi questo coltello? Me lo affonderai nella pancia con forza, senza esitare Hai capito? Un colpo solo Non potrei mai Si! Non accadrà niente Non avere paura. Non è per morire E’ solo per avere una possibilità Una possibilità su due Spiegami, Rosa Spiegami, ti prego Hai giurato Esci, chiudi a chiave, scendi Esci senza farti vedere, fingi che ti abbia tirato la chiave dalla finestra portala alla reception Loro saliranno, mi troveranno, mi porteranno all’ospedale Non c’è niente da temere Ti aspettavamo Gilbert. Vedi? Non siamo saliti Lo apprezzo Ci siamo sempre capiti su questo Rosa dipende solo da me Ci sono troppi rischi con un minore Presto! E’ ferita E’ stato Dede? Mataf, vai a chiamare il dottore! Perchè mi ha fatto questo? Cosa? Gilbert Si sta svegliando Come sta? Non troppo bene Mi avevi detto una possibilità su mille Ho preferito una possibilità su due Non dire niente Sarò io a parlare Ok Ti piace? E’ il mio regalo Il mio compleanno è passato Non è per il tuo compleanno. E’ per festeggiare la tua libertà Ho tanto caldo Sto soffocando Non avresti dovuto credermi Non avresti dovuto ascoltarmi Spesso si parla per darsi importanza Per farsi valere Ho sempre creduto a quello che mi dicevi, Gilbert E’ sempre andata bene Che ore sono? Le nove E’ per questo che sento già caldo Apri la finestra, Toubib E’ meglio di no, Rosa Dormi un po’, fallo per me Ho troppa paura Di che cosa? Come sei invecchiato Baciami Lasciatelo in pace Ho bisogno di aria Come in quattro anni non hai avuto il coraggio per dirmi che c’era nessun futuro per noi? Mi hai detto tutto di tuo zio chi è Marchal of Rifleman. E tuo padre: non una parola. Non uno. Quattro anni Mi hai rubato quattro anni. Cosa farò, tutto solo? Avevamo fatto tanti progetti. Perché ti ho incontrato? Bastard. Ottimo maiale Idiot. Stupido. Stupido. Che bastardo. Sei tu, Valeria?



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *