Radio News 24

Ascolta Radio News 24 diretta FM Online, radio streaming On air Qualità e trasmissione continua.

lavoro e’ un tantino instabile, ok? Vuole che stiamo alla larga dal suo lavoro? Si’. Se vi mettete a curiosare intorno al mio ufficio potrebbe farmi apparire instabile e ferirmi. Voglio che incontri il mio collega. Bernard? Il signor Markovski. Salve. Sara’ un caso pro bono. Ok. Mi piace. Grazie infinite per interessarvi al mio caso. Oh, non c’e’ di che. Non c’e’ di che. Aspetta, non ha firmato il contratto. Facciamo questo e poi pensiamo al contratto. E’ davvero troppo presto. E’ sempre troppo presto. E’ nella natura della bestia. No, no. Metodo, pazienza, tatto. Vuoi piantarla? Andiamo. Dobbiamo iniziare con i dettagli, Bernard. Dobbiamo andare oltre alla logica. Dai, avanti. Dammi un bacio, su. Ok. Mi diresti dov’e’ che ceniamo stasera? Barbecue coreano. Sul serio? Ok, cominciamo. Fa parte dell’indagine? Si’. Supponiamo che questo lenzuolo sia tutta la materia e l’energia dell’universo, ok? Tu, io, qualsiasi cosa. Non c’e’ niente al di fuori, ok? Tutte le particelle, ogni cosa. Cose c’e’ oltre il lenzuolo? Altre lenzuola. E’ questo il punto. Il lenzuolo e’ tutto. Esatto. Ogni cosa. Supponiamo che questo sia io, ok? E ho, quanti, anni e indosso un completo grigio. Bla, bla, bla. E supponiamo questo qui sia tu. E che hai non saprei, anni. Capelli scuri, etc. E quaggiu’, questa e’ Vivian, mia moglie e collega. E poi quaggiu’, la torre Eiffel, ok? Parigi. E questa e’ una guerra. Questo un museo. Questa una malattia. Questo un orgasmo. E questo e’ un hamburger. Ogni cosa e’ uguale, anche se diversa. Esatto. Ma la nostra mente quotidiana lo dimentica. Pensiamo che tutto sia distinto. Limitato. Io sono qui. Tu laggiu’. Il che e’ vero. Ma non e’ l’intera verita’ perche’ siamo tutti connessi. Perche’ noi siamo connessi. Certo, certo, certo, certo. Ok? Si’. Bene, ora, dobbiamo imparare a vedere la verita’ del lenzuolo costantemente. Esattamente nelle cose di ogni giorno. Ecco di cosa parliamo. Perche’? Perche’ cosa? Perche’ dobbiamo imparare a vedere la cosa del lenzuolo costantemente nelle cose di ogni giorno? Non vorrai perderti il grande disegno, vero? E’ in parte il motivo per cui sei qui, giusto? Ed e’ questo. Ne sto parlando proprio ora. Ti ci vorra’ un po’ per comprenderlo, capisci? Ma ti aiutera’. Come? Quando farai tua la cosa del lenzuolo, riescurai a rilassarti perche’ qualunque cosa vorrai avere o essere, gia’ l’avrai o lo sarai. Ti pare interessante? Mi pare molto interessante. Bene, entra. Vuole che entri? Cioe’, entrare in questo? Si’. Cosa mi succede li’ dentro? Oh, beh, lo vedrai. Lo scoprirai. Lo scopo di questa tuta, sig. Markovski, e’ di aiutarla a zittire le sue percezioni di ogni giorno e abbandonare la sua solita identita’ che lei, crede essere separata da tutto il resto. Questa stanza, questa strada, questa citta’, questo Paese, questa economia questa storia, questo pianeta. Il suo corpo, i suoi sensi, il suo lavoro. Tutto quello con cui si identifica. Ehi amico, come va? Sei un coglione. ti distruggeremo, mio caro. Ho trovato Shaquille O’Neal. Adoro Shaq. Brad Stand. Ehi, come va? Allora, come si sta muovendo la Open Spaces?

 
 
 
Telefono: 0968/419567  
Email: [email protected]  



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *