Radio Mondo 99,9 FM

Ascolta Radio Mondo 99,9 diretta FM Online, radio streaming On air Qualità e trasmissione continua.

Aggiungi al tuo sito.

C’e’ un senso si’, ti senti in colpa perche’ la cosa ti piace, ma non capisci che non e’ una bella cosa e non e’ appropriata. Non bisogna vergognarsi. Insomma se lo facessimo, non riusciremmo a convivere con noi stessi. Ho amici che parlano del sesso come se fosse la cosa piu’ bella del mondo, ma io non riesco a capirli. Insomma, dai cosa c’e’ di cosi’ fantastico? Io non ho neanche mai avuto un orgasmo. Capisci? Ci riesci, quando sei da sola? Si’. Ma mai quando sono con qualcun altro. Ok. Sai io penso che sia una cosa normale, per la maggior parte delle donne. Io non ho subito abusi, ma mi ci sono voluti anni per sentirmi a mio agio e riuscire ad avere un orgasmo con un uomo. Non credi che gli abusi c’entrino qualcosa. Salve, avete contattato William Allens. Best in Sports. Lasciate un messaggio e vi richiamero’ il prima possibile. Ehi, Bill. Sono Jenny Fox. Di nuovo. Non non voglio continuare a tempestarti di chiamate, ma credo che dovremmo parlare. Puoi richiamarmi, per favore? Pronto? Ehi, Jennifer. Sono il Detective Amato. Ehi. Ascolta, credo che ti interessi sapere che e’ in programma un evento importante. William Allens ricevera’ un premio. E ho anche trovato la donna che stavi cercando. Iris Rose? Insegna in una scuola media. Ok, va bene. Vedi com’e’ triste la gente, nelle loro piccole unita’ nucleari? Smettetela di litigare. Andiamo. Colpa di tutte quelle regole. La monogamia, il matrimonio. Stanno uccidendo la gente. Magari dipende solo dalle persone. Due biglietti, per favore. Devi proprio iniziare a ragionare un po’ di piu’ sulle cose, Jenny. Grazie. Jenny. Jenny. Oh! Ehi, Iris! Come stai? Bene. E’ bello vederti. Anche per me. Sono felice tu abbia chiamato. Ti va di prendere un te’ o qualcos’altro? Possiamo andare in un posto qui vicino. Ok, va bene. E tu e Bill eravate amanti, vero? Si’ la signora G aveva organizzato tutto: lavoravo un po’ per lei e un po’ per lui. Mi occupavo del suo giardino. Mi ricordo che indossavo solo un bikini, e lui mi invito’ ad entrare. Gli anni ‘, eh? Si’, mi ricordo che lui mi disse che aveva fatto una cosa a tre con te e la signora G. E’ vero? Te l’ha detto lui? Si’. Beh, e’ vero. Si’, anche noi eravamo amanti. Tu e Bill? Ma tu quanti anni avevi? Tredici. Quindi Accidenti. E’ la stessa eta’ dei bambini a cui insegno ora. Gia’, i bambini Ricordi se per caso la signora G e Bill stessero programmando una cosa a quattro? Te lo ricordi? Con te? Si’. Credo che avessero programmato di andare da qualche parte, un weekend, in un hotel, tipo. Non me lo ricordo. Noi quattro? Si’. Tu, Bill e la signora G volevate coinvolgermi. Oh, maledizione. Accidenti. Cavoli, era da tanto che non ripensavo a queste cose. Gia’. Come ha fatto a convincerla? Parli della signora G? Non l’ha convinta. Piu’ che altro, lei era il gatto che gli portava i topi. Accidenti. Gia’. Ma come come quindi era lei che Oh, si’, ci era dentro alla grande. Ho conosciuto due persone speciali alle quali ho iniziato a tenere molto. Jenny ho avuto un’idea pazzesca. E se tenessi io il tuo cavallo,



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *