Radio Margherita Network Palermo

Radio Margherita Network Palermo, Ascolta Radio Margherita Network Palermo diretta FM Online, Radio Margherita Network Palermo radio streaming On air…

Aggiungi al tuo sito.

Ma non abbiamo nulla da dargli da mangiare. Non è una Safeguard, vero? Una Safeguard non sarebbe in grado di entrare qui dentro. Stai indietro! No! C’è disegnato qualcosa. Un secchio d’acqua? È buono. Dev’essere molto nutriente. Datemene un po’. Anche a me! È fantastico! Vi darà un po’ di forza. Maestro, Sutezo. Maestro. Tae. Tieni. Così tanto? È anche per tua sorella. Grazie. Zuru, Fusata. Sono felice che siate tornati. Ma non fatelo mai più. Mi dispiace. Sono certa che già lo sappiate, ma molti di coloro che sono andati alla ricerca di un’area di caccia sono stati uccisi dalla Safeguard. Il gruppo diretto ad est è stato sterminato. Ecco perché loro hanno pensato di dover fare qualcosa. Zuru. Quando avrai rimesso a posto l’attrezzatura, vieni nella mia stanza. Ok. Sutezo, andiamo. Sì. Vieni anche tu. Voglio parlarti. Ti chiami Killy, giusto? Grazie per aver condiviso il tuo cibo. Normalmente saremmo noi ad offrirtene. Ma come puoi vedere, abbiamo quasi esaurito le scorte. Ehi. Dove l’hai preso? A duecento livelli di profondità. Duecento? Non possiamo andare a prenderne altro. Questo posto è difeso dal perimetro, ma non vi è rimasto alcun cibo. Così, noi Pescatori degli Elettrosilos usciamo e riportiamo indietro qualcosa da mangiare. Io sono il leader dei Pescatori degli Elettrosilos. Le aree di caccia qui intorno sono state tutte ripulite. Dobbiamo spingerci più lontano. Ogni volta, dei nostri amici perdono la vita, e il numero dei Pescatori diminuisce. Quindi anche i bambini Radio Di qui. Vieni. Quel cibo è fantastico. Dove l’avrà trovato? Me lo sto domandando. E la sua arma. Ha trafitto il corpo di uno Sterminatore. A seimila livelli di profondità. Mi chiedo se sia venuto fin qui da solo. Chi lo sa? Chissà quanti umani sono rimasti. Magari ci sono altri villaggi, là fuori. È possibile. Non riesco a crederci. Quanto pensi che si estenda questa città? Perché la Safeguard stermina gli umani? Non ci ho mai pensato. Non sappiamo proprio nulla. Quindi, stando a Zuru, hai annientato quattro Sterminatori in un colpo solo. Ci farebbe comodo una persona con le tue capacità. Rimarresti con noi per un po’ per aiutarci a cacciare? Io Radio sto cercando esseri umani con il gene terminale della rete. Il gene terminale della Radio ? Che cos’è? Tutti gli umani lo possedevano, prima del contagio. Prima del contagio? All’epoca, la città apparteneva agli umani. Sia i Costruttori, sia la Safeguard ubbidivano agli umani. Un’antica leggenda. In che senso? La città apparteneva agli umani? Stai dicendo che se avessimo questo gene terminale della rete potremmo fermare la Safeguard? Non solo, potremmo comandare i Costruttori e impedir loro di continuare a costruire. Potremmo fermare l’espansione della città. Ma è impossibile che qui esista una cosa del genere. Beh Radio A dire il vero, ne ho già sentito parlare. Di questo gene terminale della rete. Me ne ero dimenticato, ma le sue parole me l’hanno ricordato. So di aver già sentito quella frase, molto tempo fa. Ma dove? Proprio sotto a questo villaggio. Un luogo all’interno del perimetro, ma a cui ci fu detto di non avvicinarci, nel corso di generazioni. Non ti riferirai Radio al Tempio in Decomposizione? Nonna ha detto che ci vive un fantasma più spaventoso delle Safeguard. Ha detto di non avvicinarsi. Ci credi davvero, Sutezo? Ehi, tu! Al di sotto Radio del villaggio. Ha intenzione di andarci. Sutezo, seguilo. Digli che gli farò da guida. Va bene. Vado anch’io! Sbrigati. Nonna ha detto Radio che se ti avvicini al Tempio in Decomposizione una strana voce s’impossessa dei comunicatori e ti comanda come un burattino. Finiscila con le storie. Il mio bisnonno morì in quel modo. Così ha detto la nonna. Laggiù. Che cos’è? Guardate! Connessione terminale di rete. Io sono Radio Cibo. Vieni fuori. C’è qualcuno? È tanto che aspetto. Ha parlato. Tutte le mie invocazioni, tutto questo tempo Radio Nessuno è mai venuto. È passato tantissimo tempo. Fino a che non siete arrivati, ho atteso per milioni mila ore. Come ti chiami? Killy. Io sono Cibo, una scienziata. Piacere di conoscerti. Così, una scienziata è sopravvissuta davvero. Quello è un trasmettitore di raggi gravitazionali, vero? È una pistola davvero notevole. È il genere di tecnologia che nemmeno noi siamo riusciti a ricreare. Dove l’hai trovata? Non so nulla della pistola. Vi sono dei resti del contagio, nelle tue iridi. Tu Radio non hai il gene terminale della rete. Ma che sciocchezza! Certo che non ce l’ho. Conosci Radio qualche umano che ha il gene terminale della rete? Se esistessero umani del genere, la città avrebbe riacquistato la sua funzionalità secoli fa. Ma ci sono buone notizie. Killy, portami alla fabbrica dell’automazione. La fabbrica dell’automazione? Che cos’è? Chi lo sa? Se mi porterai alla fabbrica, creerò per te un terminale sintetico che ha lo stesso effetto del gene terminale della rete. Tu non mi credi. Ma è vero. Quella cosa, in realtà non è altro che ciò che rimane di un terminale sintetico da me creato. Sotto nasconde una porta di collegamento. Appena trovata una porta di collegamento alla Netsfera, avevamo innalzato una barriera elettrica per difenderci dalle invasioni delle Safeguard, trasformando questo posto nel nostro laboratorio. Per difendervi dalle invasioni delle Safeguard? I nostri esperimenti ebbero successo. Arrivammo fino all’ingresso dell’Autorità. Ma poi venimmo intercettati dai loro meccanismi di difesa e questo è il risultato. Avete Radio comunicato con l’Autorità? Non ci siamo riusciti. Ma attraverso l’analisi dei dati provenienti dalla contro corrente, scoprimmo un canale d’ingresso. Quindi, se avessi un’altra possibilità, so che ce la farei. Non ho idea Radio di quello che dice. Ehi, tu! Sì? Proprio adesso, hai detto di esserti difesa dalle invasioni delle Safeguard. Sei stata quindi tu a demarcare questo perimetro? Esattamente. Come ci sei riuscita? Killy, sposta quelle macerie. Quello è un generatore di barriera elettrica che ho creato. Grazie ad esso, i nostri esperimenti di connessione non furono interrotti dalla Safeguard. Connessione? Se ci si connette, si può comandare la città. Proprio così.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *