Radio Latina 98.3 FM

Ascolta Radio Latina 98.3 FM diretta FM Online, radio streaming On air Qualità e trasmissione continua.

Aggiungi al tuo sito.

Florence! Formano dei buoni ingegneri. Be’, proprio quello. Cosa fa suo padre? Cioe’ se e’ della classe operaia o e’ uno di noi? Si’. E’ piu’ o meno cio’ che intendevo. E’ preside di una scuola elementare a Henley. E cosa intende fare di se’ stesso il tuo giovanotto? Non ho scandagliato i suoi propositi. Non ho analizzato la sua esatta condizione sociale. Non intendo sposarlo. L’ho invitato per il te’. Per il te’. Benissimo. Passami quella nuova verdura. Come la chiamiamo? Mangetout. Direi il giorno in cui comprai il mio primo biglietto del treno. Avro’ avuto anni. Quando raggiunsi la coda, il cuore mi batteva forte. Mi ero provata le frasi a letto, la notte prima, come fossero un grande monologo in un’opera di Shakespeare. E poi arrivo’ il mio turno e dissi con voce flebile e tremante: ‘Potrei, per favore, avere una mezza tariffa per Londra? Non il minimo errore! Poi andai verso la barriera con il biglietto in mano e pensai: ‘Ecco fatto. ‘Ce l’ho fatta, sono entrata nel mondo dei grandi. Sono adulta!’ Be’, il mio Fu quando seppi cos’era davvero successo a mia mamma. Quindi ora abbiamo Holman Hunt in prestito a New York, Burne Jones in prestito a Edinburgo, quindi ho deciso di non spostare i Tiziano o il Rubens, come richiesto. Ma portar su dal magazzino due splendidi Uccello Non conosco Uccello. Oh, tesoro! Fantastico. Ah, un pioniere della prospettiva del XV secolo, di fatto un matematico Meglio stare un po’ indietro. E splendido per gli animali. Uccelli. Paesaggio. Alberi con i loro colori naturali. Lionel, specialmente tu dovresti amarlo Sarei cresciuto com’era lei. Lei lo dava per scontato. Lo prevedevamo tutti. Ma quando lui disse quell’orribile frase, cambio’ tutto. Cerebrolesa. Improvvisamente la vidi come la vedevano gli altri. Dev’essere stato spaventoso. Sei sempre gentilissimo con lei. Mia madre finge d’essere cerebrolesa. Buffo, era una sorta di liberatoria. Sentivo questo Questo spazio che si apriva intorno a me. Lei era cerebrolesa. Io no. Io non ero lei, io non ero la mia famiglia, io ero io. Mi sentivo come eccitato come se la mia vita fosse appena iniziata. Ed! Seconda missiva. Pare proprio quella giusta! Gran bel momento, eh? Ah, Terry, penso che dovro’ Ok, allora. Me lo dirai domani. E buona fortuna. Non ci credo. Mamma. Mamma ascolta. Ascolti? Cosi’ non e’ com’e’ adesso. Questo e’ il futuro. Una cosa nuova. Una speciale fotocamera che dice come lei sara’ in futuro. E’ importante. Mettilo giu’ per un momento. Ascoltami. Mi sono laureato, mamma. Laureato a pieni voti. Bene, figliolo. Ti ho visto. Ti stavo osservando. Ora dimmi. Un giallo cosi’ significa due cose. Un significato e un numero. Ora, io so il numero Sette, mamma. Sette. Non riesco a ricordare che significa. Anne? Quassu’. Harriet? Che c’e’? Anne, Harriet, mi sono laureato. E bene? Al meglio. Papa’ ne sara’ felice. Quando torna? Alle . Nove. Alle nove. Voi due dovreste andar fuori. E’ bello. Troppo caldo. Troppo noioso. Salve. C’e’ Toby? Ah, per che ora torna? Signora Davenport? Edward Mayhew, un amico di universita’ di Henry.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *