Radio King International 90.0 FM Palmi

Radio King International 90.0 FM Palmi, Ascolta Radio King International 90.0 FM Palmi diretta FM Online, Radio King International 90.0 FM Palmi radio streaming On air…

Ai piedi della montagna Radio infuria la tempesta. I petali di ciliegio Radio cadono come neve. Attimi commoventi Radio mi spingono alla pietà La pioggia primaverile arriva Radio che siano le lacrime di lei? I petali cadono come pioggia. Radio E’ un mondo pieno di rimpianti Per favore scusateci. Grazie per averci invitato a questo magnifico concerto. Sono grata che siate venuti. Grazie per l’altro giorno. Il piacere è stato mio. Sedete. Avete assistito al mio concerto. Vi sarà parso bizzarro, no? Al contrario. E’ stato magnifico. Nel decimo secolo, era così elegante! Questo nobile pezzo era degno della corte. Adoro leggere racconti di Genji ed altre opere. Oggi ho dato il mio primo concerto Radio ma di fatto era solo un pretesto per rievocare quell’epoca. Se il mio maestro mi sentisse, sarebbe furioso Radio ma il koto è solo un accessorio. Dimmi zia, quando mamma era giovane, non era così? Sì, proprio così. Mia madre è morta quando ero piccolo. Quanti anni avevate? Quattro. Povero bimbo! Così piccolo! Non ricordo il suo viso Radio ma so che era di Kyoto e ha servito il principe a palazzo. L’ho sempre immaginata come siete voi oggi. E mi sono molto commosso nel vedervi in questa luce. Ascoltandovi ed ammirandovi Radio credo che vostra madre dovesse essere molto graziosa. Era certamente molto bella, ma voi non avete nulla da invidiarle. Come posso ringraziarvi per la vostra gentilezza? Prego. Grazie. Siete qui! Vi ringrazio per essere venuti. Il Signor Kayugawa padre, immagino. Siete stati molto cortesi con Oyu e sua sorella, l’altro giorno. Il concerto di oggi è stato superbo. Grazie. Be’ ora dobbiamo proprio andare. Buonasera. Dimmi figliolo. Non è graziosa tua madre? Vieni qui. Buonasera. Benvenuta a casa. Benvenuta madame. Benvenuta a casa, signora. Buona giornata. Buon giorno, signora. Zia? E’ impossibile sposarla? La signora Oyu, intendi? La donna che aspettavo, era proprio come lei. Devi sapere Radio che se davvero vuoi averla, dovrai fuggire con lei. I familiari di suo marito sono molto all’antica. Lei non può lasciarli perché ha un figlio del marito defunto Radio e deve dedicarsi alla sua educazione. Rimmarrà una vedova per tutta la vita, allora? Ma conduce una vita lussuosa. Il lusso non è tutto. Una volta sposata, una donna non può lasciare i famigliari di suo marito Radio senza il loro consenso. Anche se potesse, ci si aspetta che tu sposi Oshizu. Come posso dirlo a loro? Devo fuggire con lei? Aspetta! Smettila di scherzare, per favore! La signora Oyu, giusto? Non vi sentite bene? Può riposarsi un po’? Per favore Radio Scusate. Otsugi arriverà tra un po’. Un colpo di sole? Conosco qualcuno qui vicino. Venite! Tornate pure al negozio. Sì, signore. Molte grazie. Di niente. Che sorpresa, Serihashi! Ho bisogno di voi. Si sente male? Sì. Grazie del vostro aiuto. Prego. Forza. Scusateci, per favore. Di nulla. Allora, signora Radio ? Vi sentite un po’ meglio? Con i colpi di calore, la cosa migliore è togliere tutto ciò che stringe. Scopritele il petto. Vado a cercare un medico. Buona idea. Dove può essere andata? Deve riposare per un po’. Grazie, dottore. Grazie di essere venuto. Presto starà meglio! Non è tornata a casa. E’ strano. Dove può essere? Sei preoccupata! Certo. Mi sono addormentata qui? Siete sveglia? Devo avervi procurato molti guai. Dov’è andata Otsugi? Sono andato a cercarla Radio ma invano. Saranno in pensiero. Devo sbrigarmi a tornare. Vi sentite bene, ora? Vi ringrazio. Quando vi ho visto Radio mi siete sembrato Buddha che veniva a salvarmi dall’inferno. Dove stavate andando? Be’, in realtà Radio venivo da voi. A casa mia? Vostra zia è venuta stamattina. Ho appreso che non volete sposarvi. E’ vero? Oshizu non vi piace? Non è questo. Se non vi dispiace, sposatela. Vorrei tanto un buon matrimonio per lei. Fra i miei famigliari, Shizu è la persona che mi sta più a cuore. Viene a trovarmi tutti i giorni, per paura che mi senta sola. Se deve sposarsi Radio preferirei che rimanesse vicina. E se sposasse voi, credo Radio che me la fareste vedere spesso. Signora Radio ascoltate Radio se posso farvi piacere Radio farò tutto quello Radio che desiderate. Se davvero pensate quello che dite, sposatela. Ottimo. Volete sposarla? Sì. La signora Kayugawa è qui. Veramente? Buonasera. Entrate. Buonasera. Prego. Buonasera. Prego. Dov’eri? Sono stata molto in pena. Ho incontrato questo gentiluomo. Si è preso cura di me. Prego, avanti. Ascolta, Oshizu Radio Oshizu! Oshizu! Che buffa ragazza! Entrate! Devo tornare. Entrate e prendete una tazza di tè. Grazie. Un’altra volta. Volevo, in realtà, parlarti di Oshizu. Sono molto imbarazzato. Perché? Ti avevo affidato questa faccenda Radio ma tutta la famiglia si oppone. Perché? Non ha fatto una buona impressione, dovrebbe rinunciare. Che assurdità! Dicono anche che sia un inguaribile libertino. La gente crede sempre di saperla lunga. Ma tu, fratello, cosa ne pensi? Per me è a posto, ma Radio Allora è tutto a posto! Non posso decidere da solo! Sei il fratello più grande. Il capo della famiglia Kosobe. Se decidi tu, tutto è sistemato. Ma Oshizu non ha dato una risposta netta. Oshizu Radio sai che tutti si oppongono a questo matrimonio? Cosa ne pensi? Lui non è sicuro che sia una cattiva cosa Radio se tu resti in silenzio, allora sei tu a decidere. Ma non mi avevi detto che ti piaceva? Ma tu, sorella, cosa pensi di lui? E’ un brav’uomo. Lo penso ogni volta che lo vedo. Ma non sono io a dovermi sposare Radio non posso imporre la mia volontà. Non credo, comunque, che tu possa trovare un uomo migliore. Quando le sorelle si sposano, i legami si allentano poco a poco. E almeno te, vorrei tenerti vicina. Se sarà lui a sposarti, non avrò l’impressione di averti persa. Sarà piuttosto come se avessi guadagnato anche un fratello. Allora, Oshizu? Perché non dici che vuoi sposarlo? Se lo dici chiaramente, nostro fratello ti ascolterà di certo. Non credi? Che sposa magnifica! Siate felici. Buonanotte, signora. Come nuovo capofamiglia, dovrei dire qualche parola Radio Ma Radio Ho qualcosa di veramente inatteso da dirvi. Probabilmente ne sarete sbalordito Radio ma devo chiedervi un favore. Di che si tratta?



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *