Radio Italia Anni 60 105.5 FM

Ascolta Radio Italia Anni 60 105.5 FM diretta FM Online, radio streaming On air Qualità e trasmissione continua.

Aggiungi al tuo sito.

semplice se potessi credere” “nella fantasia” Non disturberemo nessuno “Passeggiano sui viali, chiedono alle ragazze di cenare” “La segreta speranza dell’amore fa brillare i loro occhi” “Poi c’è lo champagne, la strategia perfetta” “per finire nel suo nido d’amore, caldo e accogliente” “Dio, che cosa può fare un uomo quando è innamorato di te” “Dio, che cosa può fare un uomo quando si ha la fortuna di piacergli” “Dio, quanto amo i tuoi folli occhi quando mi dici: è per sempre” “Dio, la vita sarebbe così semplice se potessi credere” “alla tua fantasia” “Se le capita di essere carina, intelligente e impertinente” “Sarai sulle sue ginocchia implorandole di compiacere” “Canterai qualsiasi cosa per lei, inclusa l’opera ” “Dio, la vita sarebbe così semplice se potessi credere” “nell’amore” Aiutami tesoro Era il mio compleanno oggi Solo un’ala Va bene, farai finta Ti prepari? Oddio Pronti! Jules! Rosa! Buon compleanno tesoro Anche per farmi perdonare del ritardo Jules, si raffredda tutto Che buon odore hai Non sono io, è l’anatra L’anatra all’arancia? Sei un angelo Tesoro, stamattina abbiamo rischiato che ci scattassero il gas Li ho convinti a darci una proroga E come hai fatto? Gli ho raccontato un sacco di bugie! Gli ho detto che mi avevi lasciato, che la banca aveva chiuso prima e che ero stata derubata nel metro Menti! Lo so! Hai fatto la sgualdrinella Non è vero? Voglio i dettagli Piccola viziosa! Jules! Per favore! Sono innocente come mi hai conosciuta Voglio dire chenon sono mai stata con nessun altro oltre te Lo sai tesoro mio Jules Cos’hai tesoro mio? Dimmi Sono un infame farabutto! Butta via quei fiori No, dammeli Guarda che ne faccio Fiori d’ipocrita! Ti ho tradito, Rosa. Per questo ho fatto tardi Ti ho tradito con una puttana Come? Con una puttana? Mentre io cucinavo l’anatra? Mentre mi preparavo per te Spogliati Questo no Spogliati! Allora sei pronto? La camicia I pantaloni Le mutandine Si sente il profumo scadente, sudore di una donna che si trascura E tu oseresti strofinarti a me in questo stato? Muovitial lavandino! Lava tutto per favore! Lava tutto! Soprattutto il pisellino! Ti punirò dove hai peccato Scusami! Ti avevo avvertito! Bene, è successo! Fammi vedere Di nuovo quel pazzo Non rimarrai sfigurata, stai tranquilla Di solito si limita a mordere, ma questo è un rasoio Non dicevi di conoscerlo? Un tipo sui con un cinturone e vestiti militari Non ho fatto caso ai vestiti Parla sempre di una ragazza conosciuta in Algeria Allora, puoi fare qualcosa? Se è quello che credo, non è del giro Possiamo neutralizzarlo facilmente, non ci saranno problemi Ma è testardo, tornerà A meno che Gilbert Trovatemi il suo pedigree Lo farò ragionare Ma non dovrà essere compromesso politicamente In questo momento non posso permettermi sbagli Dice che è un anarchico Non è cattivo, solo che non dovrebbe bere Invece tu dovresti. Vieni. Sai il suo nome? Lo chiamano Dédé Qualche volta lo chiamano Lo Sfregio Non c’è dubbio, è proprio lui Pierrot! Guardate chi arriva! La tentazione in persona Sbagli stagione Entro due anni comprerò un piccolo visone Puoi averlo prima se vuoi Chiedili a Paulo! Salve, Mataf. Salve, Paulo. Mi stavi cercando? Vieni a sederti Non posso, sono in doppia fila Come sai, Rosa ha compiuto anni Vorrei sostituire la sua pelliccia, che pare si sia consumata Hai qualcosa che rientra nei miei prezzi? Ne ho tre che ti potrebbero piacere Te le porto stasera, dove posso trovarti? Qui Oppure all’hotel O da Simone, in fondo alla strada Ti troverò Sui va bene? Non lo so Prima bisogna vedere la merce Non è un pederasta quello la? Da che cosa lo vedi? Da come guarda Vorresti che abbassasse gli occhi? Appunto, li abbassa Ti da fastidio? A me? Chiedilo a Yvette Lui con un uomo? Non ha mai voluto prendermi di dietro Ho insistito ma è stato inutile Ci sono uomini che me lo chiedono E io non voglio fare niente senza averlo provato prima con Paulo E’ la stessa cosa Non è vero Mataf? Che hai da sorridere guardandomi? Niente, non arrabbiarti Paulo. Sembra che tu sia molto dotato E’ normale che Pierrot ti guardi Tu lo interessi Interessi anche me Comincia spesso così Basta, Mataf!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *