Radio Diaconia

Ascolta Radio Diaconia diretta FM Online, radio streaming On air Qualità e trasmissione continua.

con la moglie di quel ministro che villeggiava a Palomares. Già me lo avranno sentito dire molte volte. Era tutta ipocrisia. Quelle confessioni di ore ed ore. Quei conciliaboli che non terminavano mai. Quel “non uscire mai” dalla cattedrale. Era tutta ipocrisia. Ipocrisia e perversione. Follie Babiloniche. E che dice il Magistral? Il Magistral? Potete vederlo da sole. Nulla! Non dice nulla. Fermo, anni. Grazie, madre. Tomas. Vorrei uscire da questa casa. Ah! Questa è una buona idea. Pensavo di proporle di uscire domani a fare una passeggiata in paese. Non mi riferisco a questo. Voglio andare a vivere da un’altra parte. Questa casa, in realtà, non è mia. È degli eredi di Victor. di sua sorella, Donna Paquita, che ha figli. Ma, cosa le viene in mente? E poi, già me ne sono occupato io. Lei? Di cosa si è occupato? La casa adesso è sua. Legalmente e moralmente. Le porterò i doenti che ho preparato per. richiedere la pensione di vedova. Preferisco morire di fame! Ma se non sollecita i suoi diritti, lei morirà davvero di fame. Preferisco richiedere la pensione di orfana per essere figlia di militare. Mah, non se ne curi, e poi questo non signi niente. Ecco, allora non lo firmo. Beh, lo farò io per lei. E già può dimenticarsi di andarsene da questa casa. Questa casa è così grande. Mi sento tanto sola qui. Di notte ho paura. Non c’è motivo di avere paura. lo dormo al piano di sotto. ormai da molti molti mesi. Da quando lei si ammalò. Mi presi questa libertà. Lei è così buono. Anche oggi non è venuto nessuno. Non abbiamo bisogno di nessuno, Ana. Ana tornò alla vita. attraverso le nebbie di un delirio che le causava nausee. Aveva creduto di sentire sulla bocca. il ventre viscido e freddo di un rospo. Non sapevo che te la pigliassi così tanto per questa cosa. Dico solo, scegli una corsia, va bene? Okay. Se vai dove vanno le auto, fermati allo stop. Sei molto presa da questa cosa. Devo andare. Devo darmi una ripulita e andare alla polizia. So che hanno detto che sono corsi e aggiornamenti obbligatori, ma non pensi che forse ci sia. non lo so, qualcos’altro, qualcosa su. Pensi che vogliano.

Telefono: +39 080 442 5167



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *