Radio Delta 1 – 101.0 FM

Radio Delta 1 – 101.0 FM, Ascolta Radio Delta 1 – 101.0 FM diretta FM Online, Radio Delta 1 – 101.0 FM radio streaming On air…

ci circonda. Ma ora sono ingabbiato costretto, confinato, legato a dubbi insolenti. Mio Signore, non avete pronunciato il brindisi. Grazie di questo. Dolce suggeritrice! E ora, che la buona digestione accompagni l’appetito salute ad entrambi. Qui, avremmo tutto l’onore del nostro paese, se fosse presente il nostro Banquo tra noi, e preferirei rimproverarlo per l’assenza che rimpiangerlo per una disgrazia. La sua assenza, signore, smentisce la sua promessa. Che cosa agita vostra altezza? Chi di voi ha fatto questo? Che cosa, mio buon Signore? Tu non puoi dire che sono stato io. Sua altezza non sta bene. Sedete, degni amici. Vi prego, rimanete seduti. L’attacco è temporaneo. Tra un momento starà di nuovo bene. Se gli darete troppo conto, lo offenderete e accrescerete il suo delirio. Mangiate e non curatevi di lui. Sei un uomo? Si, e tanto audace da perdere ciò che atterrirebbe il diavolo. Fantasie! Vi prego, guarda lì. Lo vedi? Guarda, cosa dici? Questo è solo un dipinto della tua paura. E’ come il pugnale disegnato nell’aria che secondo te ti ha guidato da Duncan. Perché fai tante smorfie? Come è vero che sono qui, io l’ho visto. Mio Signore, i vostri nobili amici vi desiderano. Sangue è stato versato prima d’ora, in tempi antichi. C’è stato un tempo in cui, quando il cervello usciva dal cranio, l’uomo moriva e tutto era finito. Ma ora risorgono e ci buttano giù dai nostri scanni. Questo è più strano di un assassinio. Ho dimenticato. Su. Salute e il nostro affetto a tutti. A voi il nostro brindisi e nostra lealtà. Vattene e lascia la mia vista. Ti nasconda la terra. Le tue ossa sono senza midollo, il tuo sangue è freddo. Tu non hai sguardo in quegli occhi con cui adesso mi stai fissando. Prendetela, buoni padri giochi .. e una cosa normale. Non è altro.. Vi prego, sedete. Voi mi rendete estraneo, persino alla mia stessa natura quando penso che voi potete guardare tali spettacoli e mantenere il rossore della guance mentre le mie sono imbiancate dalla paura. Quali spettacoli, mio Signore? Vi prego, non parlate. Peggiora di momento in momento. Le domande lo fanno infuriare. Non rispettate l’ordine uscendo, ma andate subito via. Buonanotte, auguro a sua Maestà di tornare in salute. Buonanotte a tutti. Vorrà sangue. Dicono il sangue vuole sangue. A che punto è la notte? Quasi in lotta col mattino, per chi esista dei due. Che cosa ne dici, del rifiuto di Macduff di accogliere il nostro invito regale? Ti manca il balsamo degli esseri di natura. Il sonno. Andrò dalle Sorelle Fatali. Dovranno dire di più. Ora sono deciso a sapere con i mezzi peggiori, il peggio. Ogni altra causa, cederà al mio interesse personale. Sono avanzato a tal punto nel sangue, che se non dovessi andare al guado più oltre, il tornare mi sarebbe pesante, quanto il procedere. Ho in mente cose strane alle quali mettere mano, e vanno eseguite prima d’ essere scrutate fino in fondo. Io vi scongiuro, per ciò che professate, quale che sia il modo in cui lo apprendete, Rispondetemi. Parlate, ve lo ordino. Come un leone sii superbo e fiero, e non curarti di chi si irrita, o di chi si agita, o di dove sono i cospiratori. Macbeth non verrà mai sconfitto. Finché il Grande Bosco di Birnam non avanzi verso l’alto Colle di Dunsinane contro di lui. Guardati da Macduff. Guardati dal Barone di Fife. Lasciatemi, basta. Guardati da Macduff. Guardati da Macduff. Guardati dal Barone di Fife. Guardati da Macduff. Guardati dal Barone di Fife. Guardati dal Barone di FIfe. Guardati da Macduff. Guardati dal Barone di Fife. Sii sanguinario, audace, e risoluto. I riti al potere dell’uomo, nessuno nato da donna potrà far danno a Macbeth. E allora vivi, Macduff. Che bisogno ho di temerti? Ma renderò la certezza doppiamente certa e sigillerò un patto con il fato, non vivrai. Avete visto le Fatali Sorelle? No, mio Signore. Non vi sono passate accanto? No, davvero, mio Signore. Si infetta l’aria in cui cavalcano e maledetti quelli che si fidano di loro! Chi è sopraggiunto? Solo due o tre, mio Signore, portano la notizia. Che Macduff è fuggito in Inghilterra. In Inghilterra? Si, mio buon Signore. E fugace proposito non è mai raggiunto a meno che l’atto non lo accompagni. Da questo momento i primi nati del mio cuore, saranno i primi nati della mia mano. Ecco ciò che farò. L’inferno è buio. Ciò che è fatto non può essere disfatto. Rastrella il paese. E fa impiccare chi parla di paura. Attaccherò il castello di Macduff, occuperò Fife, passerò a fil di spada sua moglie, i suoi bambini, e tutte le anime sfortunate da cui discendono. Basta parlare a vanvera. Lo farò prima che il proposito si raffreddi. Assassinio! Assassinio! Assassinio! Non ho fatto alcun male! Non ho fatto alcun male! Assassinio! Assassinio! No! No, vi prego, i miei figli! No! Non portatemi altre notizie. Fuggano pure tutti. Finché il Bosco di Birnam non muoverà verso Dunsinane Io non posso essere infettato dal timore. Che cos’è il ragazzo Malcom? Non è forse nato da donna? Gli spiriti che conoscono tutte le nostre vicende mortali mi hanno detto questo: “Non temere, Macbeth. “Nessun uomo nato da donna avrà potere su di te.”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *