Radio Città del Capo

Ascolta Radio Città del Capo diretta FM Online, radio streaming On air Qualità e trasmissione continua.

Aggiungi al tuo sito.

Everett, deve sentirsi molto fortunato ad avere Maud come moglie. Maud Lewis e’ stata un artista per tutta la vita I suoi dipinti son stati venduti anche al vicepresidente Nixon. Questa coppia felice, che vive solo con lo stretto necessario, eppure, in qualche modo, prosperano. Taglio la legna, lavo i piatti. Ora tutto cio’ che fa lei e’ dipingere. Dipingo una scena al giorno. Dipingo tutte le stagioni Le ho detto che una moglie dovrebbe occuparsi del marito. Fa come vuole. Chi avrebbe pensato che questa piccola donna artritica che vive ai margini della societa’, avrebbe avuto un successo cosi’ incredibile e lungim te? Potete trovare Maud Lewis, che vende i suoi dipinti, sulla soglia della sua casetta, qui a Marshalltown, Nuova Scozia. Vai piano li’, Ida. Tienimi il braccio. Ecco qui. Ecco qui. La portiera. Sto bene. Ti ho visto. Al telegiornale. Sei stato fortunato con lei, vero? Lei e’ tutta sorrisi, e tu nient’altro che lamentele. Aspetta! Voglio che le dica di venire a trovarmi. Per favore. Ci sono, ce la faccio, vai. Non ti e’ mai importato di quanto fosse malata. Ti ho fatto una domanda. Che cosa Che cosa? Sono stato cattivo in televisione? No, Everett Beh Tutti mi guardano male, parlano di me alle mie spalle. Non importa cosa fa la gente. Pensano che sei dolce come una torta. Non lo sanno. Non sanno com’e’ vivere con te. Davvero? Alzati. Dove andiamo? Alzati! Dove andiamo? Da zia Ida. No! Si’. Mi impunto. Non ci vado. Che cosa? Everett! E se muore e non posso neanche dirle addio, eh? E se muoio io e tu non sei qui per dirmi addio? Stai facendo lo stupido. No, non ti porto. Non ho bisogno di te. Ci vado da sola. Non sai, non sai neanche guidare. Beh, no. Ma so come camminare. Dammi quello. E’ bello vederti, Ida. Ti ho guardato in TV. Davvero? Cosa ne pensi? Sei l’unica della nostra famiglia che e’ diventata felice. Beh Si’. Suppongo sia cosi’. Non voglio morire piena di rimorsi. Si’, lo so. Lo so. Rimpiango di non avertela fatta almeno abbracciare. Che cosa? La tua bambina.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *