Radio Atlanta Milano

Ascolta Radio Atlanta Milano diretta FM Online, radio streaming On air Qualità e trasmissione continua.
Telefono: +39 02 316010
Email: [email protected]

Da questa parte, prego. Grazie. Buongiorno, dottore. Buongiorno, prego. Grazie per aver trovato tempo. Non c’è di che. Dimmi tutto, Salvador. Il dolore alla schiena mi sta uccidendo. L’ossicodone non mi fa più niente. Dovremo cambiare analgesico. Perché non sei venuto prima? Ero giù di morale. Sì, è stato molto depresso. E che hai fatto per controllare il dolore? Ho iniziato a prendere l’eroina. E pensi di continuare? No, per questo sono qui. Con che frequenza la prendevi? Ogni due o tre giorni. Alla fine un giorno sì e l’altro no. La fumavo. Quando l’hai presa l’ultima volta? L’altro ieri sera. Avrò una crisi d’astinenza? Un po’, ma con una somministrazione controllata non soffrirai. Controllata? Sì, si dice così. C’è qualcuno che può assisterti? Ci sarò io. E come hai controllato questi due giorni di astinenza? Con ansiolitici e una volontà di ferro. Bene, questa volontà di ferro ti servirà ancora. La tua mente ha conosciuto gli effetti dell’eroina, non è facile dimenticarli. Prendi ancora il farmaco per la testa? Sì. E anche tutti gli altri, quello per l’asma, per la pressione, per l’insonnia. Ma ho bisogno che mi aiuti soprattutto con il mal di schiena e che faccia un po’ d’ordine in tutto quello che prendo. E anche con l’emicrania. I dolori alla schiena e alla testa mi paralizzano completamente. Capisco. Hai qualche progetto? Sì, migliorare la mia qualità di vita. Mi riferisco al lavoro. Ti farebbe bene dedicarti a qualcosa. Non ti manca? Non passa giorno che non ci pensi. Ma il punto non è se mi manca. Il cinema è un lavoro molto fisico e purtroppo io non sono in condizioni. In realtà è questo il mio problema. C’è chi sta peggio di te e ce la fa. Lo so, ma io non ne sono stato capace. Mia madre è morta quattro anni fa. Due anni dopo sono stato operato alla schiena. Credo di non essermi ancora ripreso da nessuna delle due cose. Ho bisogno di aiuto, dottore. Bene. Ti sostituirò l’ossicodone con un altro oppiaceo. Il pensiero dell’eroina ti tornerà in mente, devi stare attento. Ti prescrivo i nuovi farmaci e ti spiego come prenderli. Vi scoccia se esco a camminare nel corridoio?



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *