Radio Asterisco

Ascolta Radio Asterisco diretta FM Online, radio streaming On air Qualità e trasmissione continua.

Volevo soltanto venire a controllare. Siamo una famiglia. Tu sei l’Oscurità. Io la Luce. Allora. che ne pensi del finale del “Trono di Spade”? Grandioso, vero? Convenevoli? Sul serio? Perché sei qui? Prima è scomparsa Nan. Ora Dave e Sheri. Li stiamo cercando dappertutto. Dicevate che ci avreste tenuti al sicuro. È una bella lista di ingredienti. Spero tu abbia un account Amazon. Prime. La trappola richiede un incantesimo complicato. Mi serve quel che mi serve. Anche così, non garantisco nulla. Sei tu la scienziata pazza. Allora, parlami di Arthur Ketch. Sembrava vi conosceste. Era più una relazione tra torturato e torturatore, quella. Divertente, ma non l’ho conosciuto come si deve. Rowena. abbiamo una crisi fra le mani, okay? Trovati un altro toy boy. Non vuoi avere a che fare con Ketch. Ah no? Ehi. Sì, ehi. Dean, capisco di aver. fatto un timballo. Pasticcio. Si dice. si dice “ho fatto un pasticcio”. Pasticcio, giusto. Non vi ho detto di Jack, e dopo quello che è successo con vostra madre. Basta. Sei arrabbiato. Sì, sono arrabbiato. Con tutto. Per tutto. Per tutto? Questo casino, tutti i casini. Cioè, scoprire di essere solo criceti che girano sulla ruota per tutta la vita. Cosa ci abbiamo guadagnato? Dimmi che non ti senti preso in giro. Dio ti ha mentito, Cass. Da sempre. Ti sei bevuto il più grande imbroglio della storia. Non credi che sia arrabbiato? Dopo quello che ha fatto Chuck? Dopo quello che mi ha portato via? Ha ucciso Jack. Ma non signi che sia stato tutto una bugia. Davvero? Chuck è onnisciente. Sapeva la verità. l’ha solo tenuta per sé. Beh, ora che la sua copertura è saltata. perché abbiamo fatto tutto quello che abbiamo fatto? Per niente. Anche se non sapevamo. che tutte le sfide affrontate erano opera delle macchinazioni di Chuck. come le descriveremmo? Le chiameremmo. “vita”. Perché la vita è esattamente questo. È una corsa a ostacoli e forse Chuck ha progettato gli ostacoli. ma noi corriamo la nostra corsa. Facciamo le nostre mosse. E la maggior parte di queste, sono state buone. Sicuro? Ti dirò cosa sappiamo. Niente delle nostre vite è reale.
Email: [email protected]  



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *