ICPRM RADIO

Ascolta ICPRM RADIO 98.7 FM diretta FM Online, radio streaming On air Qualità e trasmissione continua.

Tel:+39-3899414011

L’ospedale perderà la reputazione. Ti libererai di uno. Questa è la linea di pensiero dell’esercito. Ma la scienza medica si basa sulla moralità. L’esercito è così. E’ in gioco l’onore di questo ospedale. Se i giornali iniziano a scrivere di malati di mente che saltano dal tetto allora si trasformerà in un grosso guaio. La sua condizione è causata dalla guerra? No! In tal caso, si tratta di una questione civile e, pertanto, non ci riguarda. Ragazzi, andiamo. No, per favore, aiutaci! I tuoi uomini potrebbero aiutare i pompieri con la rete di sicurezza. Ragazzi, allungate la rete laggiù, vicino al muro! Azione! Pensi davvero che sia così pazzo da saltare nella vostra rete? Non sarete in grado di trasformare la mia testa in formaggio! Salterò a chilometri a terra. C’è Tarapatataa lì! Fai quello che vuoi, ma fallo in fretta! Sergente maggiore, no. L’uomo è un tipo complicato. Ma obbedirà a un semplice ordine. Non lo farai mai cadere in questo modo. Lasciami provare. Garantisco che non ci saranno danni per l’ospedale. Riguarda il paziente. Prometto che scenderà con i capelli a posto, e per le scale. Se non scendi subito, distruggerò la casa intera! Cosa? Abbatterò questa casa Questo è il modo in cui trattiamo i pazzi. I pazienti possono essere così imprevedibili. Ma cosa avresti fatto, se quel trucco non avesse funzionato? Avrei buttato giù la casa. Cosa? Avrei buttato giù la casa. E’ così! Veramente? Sarebbe stato un bello schianto. Questa non è una casa economica. Vale molti milioni! Allora è un bene che sia venuto spontaneamente. E’ stato più economico. I nostri uomini se ne andranno ora. Tu! Pensi che avrebbe davvero demolito la casa, se non fosse sceso? Sì, lo farebbe. E’ sicuramente così pazzo. Siete tutti uguali! Quelli che danno e quelli che prendono ordini! Svelto, fuori dal treno! Sta per partire. Svegliati! Ti sei quasi perso la fermata. Dov’è il tuo cappello e lo zaino? Perché il treno non si muove? Partirà non appena avrò il cappello e lo zaino di questo uomo. C’è una farmacia qui? No. Una drogheria? No. Cosa c’è lì allora? Il treno passa cinque volte al giorno. Vai dentro. Il treno sta per partire. Non preoccuparti, non partirà senza di noi. C’è un responsabile sul treno? Non l’ho visto. Solo i suoi fianchi cigolavano, quando l’addetto alla stazione scopava la nostra Maire. Treno in partenza! Hai capito che devi andare a casa? Devo andare. Dieci minuti? (in tedesco) Grazie. Treno in partenza! Grazie. Cosa ride? Perché? Lo dica! E’ un bastardo! Devo spararle o cosa? No! No! Ha una macchina? No, qui non abbiamo macchine. Parli tedesco? Cosa vuole? Un’automobile. Ma chiediglielo. Ha una macchina? No, no, no! Cosa sta gridando ora? Sono uno scolaro. Sono al primo anno di scuola Al diavolo! Attenzione! Attenzione! Aiuto! Aiuto! Keppila sembra essere diventato un esperto di strade. Pensi che il nostro tamburo sia a posto? Sembra che la guerra porterà ogni uomo a ballare. Lo farà. L’uomo non beveva mai alcolici. Nemmeno quando era offerto. Nessuna meraviglia. Là bevono persino la benzina. Papà! Papà! Oh, mio Dio! Hai la sifilide?



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *