DIMENSIONE JAZZ

Ascolta DIMENSIONE JAZZ diretta FM Online, radio streaming On air Qualità e trasmissione continua.
Telefono: 3393258096
Email: [email protected]

Continuo a pensare che Dick ritorni a ucciderci come in I Know What You Did Last Summer. Ascolta. Ti sei messo in un casino di quelli brutti, ok? Devi guardarti dentro e venirci a patti. Io l’ho fatto. Fallo e basta. Sì, lo so. Ecco qua Scusa, avevo chiesto mostarda al miele. Beh, quella. Non lo è? No, questa è tipo Dijon. È speziata. In altre parole fa cagare. Puoi cambiarla e portarmi quell roba gialla che si mette normalmente? Ti chiedo solo questo. Sì. Brava. Sei uno stronzo. Non sono stronzo, so quello che voglio. Si sono trovati. Lascia che ti chieda una cosa a nome del mio amico, Ted. Qual’è il tuo nome precisamente? È Theodore. Vedi? Hai sentito, Duds? Un altro agente si chiama Edward e si fa chiamare Ted anche lui. Immagino sia raro. Mmm. Un altro è Bob. Bob non è male. Ma Dick, quello sì che è strano. Come tiri fuori “Dick” [] da “Richard”? Devi chiederlo a sua moglie. Aspetta, cosa? Lui ha detto, “Come tiri fuori ‘Dick’ da ‘Richard’?” E io, “Devi chiederlo a sua moglie!” Sì, no, lo so, ma. “Dick” è il diminutivo di “Richard”? Sì, non lo sapevi, Duds? Aspetta. Zeke Olson mi ha dato il portafoglio del suo amico? Ok, sua moglie ha detto che Dick aveva dimenticato la patente. Il portafogli apparteneva a Richard Long, e mancava la patente. Perché l’avrebbe fatto? Non lo so. Buono? Hai rotto la tua sedia? Sì, lascia stare. Yo, dovrei levarmi dai coglioni stasera. Ehi, i posti nella Contea di Shelby dovrebbero essere economici. Portami a casa. Non ti porto a casa. Portami a casa, . Dici sul serio? Non ti porto a casa. Non ti porto a casa. Ok. Ci. .sentiamo presto? Ancora niente coi Long. Ho chiamato due volte per il portafogli, ma nessun’esitazione. “Nessun esito”. Andrò dai Long. Tu vai dagli Olson. Ma prima vieni qui. Voglio dire, siediti. Va bene. Ti ho detto che non dovevi risolvere il caso. Sì, io. Questo potrebbe esserti utile. Se la macchina rubata degli Olson ed il comportamento di Ezechiele Olson sono in qualche modo collegati al nostro John Doe, è meglio se ti prepari un po’. Succo d’ananas? No, grazie. Sì, ok. Vai. Almeno avrai uno sformato che ti aspetta.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *