Boraonda

Ascolta Boraonda diretta FM Online, radio streaming On air Qualità e trasmissione continua.

Aggiungi al tuo sito.

E’ ancora fresco. Fallo ma chiudi la porta. Dimmi quando hai finito. No. No. Perche’? No. Stai cercando di aprirti la strada nella mia vita cosi’. Allora ti sbagli. Appena smetti di fare il tuo lavoro, sei col culo in terra. Piuttosto, lo infilo in un albero. Vuoi del te’? Non il tuo te’. Beh se ancora non sai come sono, allora sei piu’ stupida di quanto sembri. Viviamo insieme. Dormiamo insieme. Perche’ non sposarci? Solo perche’ non ho le donne che mi bussano alla porta, non significa che devo sposare la prima che passa. Viviamo insieme da un po’, adesso. E’ cio’ che fa la maggior parte della gente. Non mi piace la maggior parte della gente. Tu non piaci a loro. E’ vero. A me piaci. Hai bisogno di me. Ehi. Ehi. Stai bene. Grazie. Beh non so se devo fare le congratulazioni o le condoglianze, ma credo che abbraccero’ Maud. Tu! Fai da bravo. Si’, si’, si. Non e’ abbastanza storto. Domani saro’ contrario lo stesso.. Si’. Lo so. Siamo come un paio di calze strane. Io sono quello allungato e deforme. Quello con tanti buchi. No. Si’, grigio e vecchio. No. Beh E io sono quello normale, di cotone bianco. Si’. No. Tu saresti Royal blu. Giallo canarino. Furbetta. Cosi’ va meglio. Si’, si’, si’. No, dopo. No. Si’. Ci sei. Va bene? Non inchiodarlo. No, non lo Non lo inchiodo, non voglio che cada. Ecco qui. Ecco qui. Ti vedo Si’, ti vedo. Bello. Va bene. Dipinti in vendita “I suoi dipinti si possono trovare in mostra a casa sua, “a Marshalltown, Nuova Scozia, “dove vive col marito, “Everett Lewis.” Vedi? Ti menzionano qui. Ecco. Fammelo vedere. “Un pescivendolo del posto.” “Everett Lewis.” “Un pescivendolo del posto.” Eccolo la’. Eccoti qui. Posso aiutarla? Charles? Sorella. Cosa ci fai qui? Beh, ho sentito parlare di te e volevo vedere da me. Un artista, eh? Non mi hai chiamata un artista quando eravamo piccoli. Ora non e’ diverso. Vuoi una tazza di te’, Charles? Ah, no. No. Grazie per avermelo chiesto, pero’. Allora, dov’e’ tuo il tuo uomo? A fare i suoi giri, credo. Tornera’ presto se vuoi conoscerlo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *